Titolo del Progetto

Tralenuvole e le stelle

Tipologia di proposta/attività

Centro Ricreativo Estivo

Breve descrizione

Il campo estivo Tralenuvole e le stelle è uno spazio verde intergalattico nel cuore della città di Ravenna, presso il Planetario e i giardini pubblici. Momenti di gioco organizzato, laboratori creativi, arte, laboratori scientifici e visite guidate si alterneranno. I bambini riscoprono i tempi lenti e il piacere di fare le cose senza fretta: gestendo alcuni momenti del loro tempo in autonomia, attraverso il gioco libero.

Costi

Mezza giornata
1 settimane 100,00 €
pacchetto 4 settimane 380 €
Giornata intera  
1 settimane 110 €
pacchetto 4 settimane 420€

Pasti e merende 25 € a settimana

Quota Sociale 10 € per il genitore

Tesseramento 10 € a bambino

Info per iscrizione e Contatti

Iscrizione online: http://www.associazionetralenuvole.it/camp-estivi/

Referente: Clio Martinelli
Cellulare: 3703083416
Email: info@associazionetralenuvole.it
Sito: www.associazionetralenuvole.it

Sedi / spazi di realizzazione

Giardini Pubblici – Via Santi Baldini – Ravenna 
In caso di mal tempo locali presso  Scuola primaria Pascoli
Planetario di Ravenna per le attività scientifiche 

Destinatari

Bambini/e  6-11 anni

Accoglienza disabilità
L’Associazione si impegna ad accogliere tutti i bambini richiedenti, fino ad esaurimento dei posti disponibili, senza discriminazioni di accesso se non esclusivamente determinate dalla necessità di garantire la continuità didattica. Nel nostro centro accogliamo infatti anche i bambini “speciali” e con certificazione, ai sensi della Legge 104/1992 e ss.mm, previo colloquio con la responsabile da concordare dopo la preiscrizione.

Risorse impiegate

L’associazione impiega 1 educatore ogni 7 bambini 

Tempistica e durata

Campo estivo: dal 7 Giugno 2021 al 10 Settembre 2021
Pausa dal 9 al 21 agosto 2021

Orari: Dal lunedì al venerdì dalle ore 7.45 alle ore 17.30

Misure anti-COVID

In merito alle misure previste per evitare il rischio di contagio, l’Associazione seguirà in maniera scrupolosa quanto riportato nelle Linee guida ministeriali per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19.